........ Facebook Google+

martedì 1 ottobre 2013

La cura e la bellezza delle unghie


Le mani sono spesso il nostro biglietto da visita perciò, mantenerle belle e curate è il primo passo per fare una buona impressione; naturalmente, anche le unghie devono apparire sane, non per forza lunghe, ma sicuramente ben tenute.

Unghie rovinate, ingiallite, striate, sfaldate, sporche non sono mai un “bel vedere” e, per mantenerle in buona forma, la prima cosa da fare è curare l’alimentazione perché, se squilibrata, ne pregiudica la corretta crescita; la mancanza di vitamine e minerali che derivano dal nutrirsi in maniera errata incide infatti negativamente.




Frutta, verdura, alimenti che contengono calcio e ferro sono essenziali per la loro bellezza e per farle crescere sane e robuste; via libera perciò a cereali, mandorle, grano, pesce, crostacei, latticini in genere, ricordando però che l’alimentazione deve essere accompagnata da piccoli accorgimenti che ne preservino la bellezza.

Prima di tutto è necessario proteggerle durante le pulizie quando si utilizzano detersivi che potrebbero rivelarsi aggressivi, per lo scopo è sufficiente utilizzare un paio di guanti però, anche alcuni saponi possono essere aggressivi perciò, un occhio di riguardo deve essere prestato nel momento in cui si fanno acquisti per la detersione quotidiana.

Anche gli smalti devono essere messi sul banco degli imputati perché, se è vero che rendono le unghie attraenti colorandole o facendole splendere, applicati con frequenza, senza lasciare all’unghia modo di respirare, rischiano di rovinarla; per questo, sarebbe buona norma non farne un uso eccessivo e, di tanto in tanto, non applicarlo per dar modo all’unghia di “respirare”. Questo vale anche nel caso in cui si utilizzino smalti rinforzanti.

Per rinforzarle in maniera naturale è possibile immergerle per alcuni minuti in una ciotolina contenente un mix di olio e limone mentre, se appaiono molto macchiate, magari dalla nicotina, si dovranno immergere solo nel limone o nell’aceto, e aver cura di massaggiarle.

Striature scure possono essere frutto di funghi, stress o patologie perciò, escludendo l’ultima ipotesi, per cui ci si dovrà rivolgere a un medico, si dovrà cercare di ritrovare la serenità e combattere eventuali “infestazioni fungine” tramite prodotti antimicotici come l’Excilor o, in maniera naturale, con dell’olio essenziale di melaleuca da massaggiare sulle unghie, puro, o diluito in un po’ di olio di ricino.

Nel caso invece di unghie rovinate da continue rosicchiature, oltre a comprendere e superare il motivo che porta a tale azione, si potranno utilizzare prodotti appositi come Onix di Bionike che, ricoprendo l’unghia di una patina amara scoraggia la ripetizione del comportamento.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo contributo. Tutti i commenti sono moderati e verranno pubblicati appena possibile.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...