........ Facebook Google+

martedì 6 settembre 2011

ACETO: si usa da millenni per 1000 usi !!

Antica erboristeria
L’aceto ha una storia antichissima e non deve meravigliare che le antichissima civiltà cinesi ed egiziana ne facessero già uso. 
Forse all’inizio l’aceto non era altro che il venire a contatto tra vino ed aria, ma poi l’uomo intervenne nel migliorare il processo di acetificazione, in virtù delle tante qualità di questo prodotto. 
L’aceto  trovò usi nella vita degli uomini, dalla preparazione di cibi, alla loro conservazione, fino alla cura di alcune malattie. A Roma veniva usato il "commensalis" ovvero una ciotola di aceto che serviva agli ospiti per cambiare gusto da una pietanza all’altra, intingendo in essa dei pezzetti di pane.
I legionari, prima delle battaglie, facevano gran uso dell'aceto, nel condire il "moterum", pietanza tipica composta di aglio, cipolla, ruta, formaggio di capra e coriandolo. Se nel campo finiva il vino, veniva sostituito con l’aceto!!
Si usava durante le campagne militari, come dissetante diluito con acqua, per la pulizia del corpo e per le ferite.
"Dolcezza", era il termine che gli fu dato da alcune civiltà e consigliato per diversi malanni come anti-infiammatorio nelle ferite, nelle piaghe e nei problemi dell'apparato respiratorio.
Nel medioevo, l'arte di preparare l'aceto cominciò a divenire importante e nella nascita delle prime corporazioni veniva tenuto in gran segreto la sua lavorazione.
L’aceto fu ancora molto usato fino al secolo scorso, dall’alimentazione, alla cura di alcune malattie, per detergere oggetti contaminati e purificare l'aria, soprattutto nei periodi di pestilenza, sempre regolari.
Fino ai primi del ‘900 è fra i rimedi preferiti dalle signore per rinvenire se oppresse dal busto troppo stretto o per fare passare l'emicrania. Le donne di casa lo utilizzavano lasciando una bottiglia aperta vicino al capezzale di un malato, per evitare che venisse contagiato da qualcuno che lo andava a trovare.






Consigli per l'acquisto di aceti !







4 commenti:

  1. Io lo uso per lucidare le pentole e per togliere l'odore delle uova dai piatti e biccieri

    RispondiElimina
  2. Ciao Mary in effetti ci sono 1000 usi :-))) A casa nostra si usa molto anche per pulie la parte interna del frigorifero !! :-)

    RispondiElimina
  3. L'aceto per il frigo è formidabile toglie tutti gli odori, e per il mal di gola l'avete mai provato? Gargarismi di acqua e aceto e niente più mal di gola..altro che l'aspirina!

    RispondiElimina
  4. è ottimo anche x togliere l'ossidazione di color verde che si forma su alcuni metalli , io lo uso in abito subacqueo toglie nel giro di pochi secondi fino al massimo di un dì tutte le incrostazioni che vi si possono annidare

    RispondiElimina

Grazie per il tuo contributo. Tutti i commenti sono moderati e verranno pubblicati appena possibile.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...