........ Facebook Google+

venerdì 14 dicembre 2012

Sorriso smagliante, denti bianchi con pochi rimedi naturali

Denti bianchi
Avere denti bianchi e un sorriso smagliante è il sogno di molti tuttavia, cioccolato e liquirizia, caffè e nicotina, tanto per fare alcuni esempi, contribuiscono a renderlo meno brillante provocando non solo l’ingiallimento ma, anche, la comparsa di antiestetiche macchie. 
L’ingiallimento può essere combattuto in maniera naturale senza tuttavia aspettarsi grandi miracoli, soprattutto se, di natura, i denti non hanno mai avuto uno smalto bianco; vale la pena ricordare anche che i risultati è possibile che non si ottengano immediatamente ma potrebbero essere necessarie più ripetizioni per essere soddisfacenti. 
Uno degli strumenti che la natura ci mette a disposizione e che non ha controindicazioni è la foglia di salvia; dopo essersene procurata una, è necessaria pulirla accuratamente quindi, strofinarla ripetutamente sullo smalto. La stessa foglia, masticata e poi sputata, aiuta anche a mantenere l’alito delicatamente profumato. 

Sempre senza controindicazioni, a meno che non si sia allergici, è il trattamento a base di fragole; in questo caso sarà sufficiente romperle e schiacciarle poi, prelevare la polpa e posarla sullo spazzolino in modo da poterla strofinare sui denti. 


Restando nel campo della frutta, limoni e arance possono svolgere un ruolo fondamentale tramite la loro buccia; la parte bianca, strofinata, aiuta a sbiancare e togliere le macchie in maniera delicata e, come nel caso precedente, non ha controindicazioni. 

Un metodo particolarmente efficace cui però è necessario ricorrere solo in particolari situazioni, da evitare perciò giornalmente, è quello del bicarbonato; dopo aver bagnato lo spazzolino, basta metterne un po’ sulle setole e spazzolare i denti senza insistere e, soprattutto, farlo per pochi attimi perché il rischio è di rovinare lo smalto

Se il sapore del bicarbonato infastidisce, è possibile mettere una goccia di olio essenziale di menta oppure, aggiungere del dentifricio e, sopra spolverarvi un po’ di bicarbonato. 

Sempre il bicarbonato, se miscelato in pari quantità con sale da tavola (sale fine) e poca acqua, una volta amalgamato crea una pasta morbida da spazzolare, sempre con cautela e in maniera saltuaria, per sbiancare i denti. 

Aggiungendo una goccia di olio essenziale di tea tree oil si potrà ottenere una delicata azione antibatterica mentre, aggiungendo olio essenziale di menta, si profumerà anche l’alito.

3 commenti:

  1. Ho provato solo la salvia e il bicarbinato in vita mia...
    Poi ho ceduto ai dentifrici sbiancanti, per ritornare al nulla poco tempo dopo.
    Ciao!

    RispondiElimina
  2. Ottima l'idea di abbinare al bicarbonato il dentifricio o gli oli essenziali.

    RispondiElimina
  3. Il bicarbonato è davvero un toccasana ;-)

    RispondiElimina

Grazie per il tuo contributo. Tutti i commenti sono moderati e verranno pubblicati appena possibile.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...