mercoledì 28 settembre 2011

MARC BONFILS, protagonista "misterioso" dell'agricoltura sinergica

Marc Bonfils : grano vernino
Sono incappata nel nome di Marc Bonfils leggendo le storie di Emilia Hazelip e Fukuoka.


Hazelip e Bonfils sono stati pionieri nel tradurre i metodi di agricoltura naturale di Fukuoka, sviluppati in un clima giapponese, senza un vero inverno e con lunghi periodi di monsoni.

Emilia Hazelip s'è impegnata a tradurre le conoscenze di Fukuoka dai frutteti giapponesi agli orti e verdure in Europa.


Marc Bonfils si è adoperato nell'apprendimento delle teorie di Fukuoka per la coltivazione di grano e cereali, in Europa.

Entrambi i sistemi sono inquadrabili in progettazioni di Permacultura e sia per Hazelip che Bonfils, i principi rimangono invariati. Lo scopo è quello di mantenere il più possibile vitale il terreno e aumentare progressivamente la materia organica presente nel suolo.

Per quanto riguarda Emilia Hazelip, qualche informazione seppure minima, si trova in rete.
Le ricerche su Marc Bonfils sono invece più difficili. Non sono riuscita trovare molto sulla biografia di questo studioso. Questo articolo serva allora, a stimolare la curiosità di altri,  forse insieme troveremo più informazioni.

Una delle opere principali più conosciute di Marc Bonfils e che può esser trovata facilmente in rete è:
"Il grano vernino e la sua fisiologia in base  al metodo".

6 commenti:

  1. Ho avuto modo di leggere la traduzione dei principi tecnici di Marc Bonfils sul grano vernino e credo che molto presto tenterò una sperimentazione in proprio. Ho lavorato con la sperimentazione cerealicola e a me sembra fattibile, certo ci fossero più documenti cui attingere sarebbe meglio. Grazie comunque per i contenuti del blog. Vito

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie VIto, per l'anno prossimo sto progettando anch'io una sperimentazione in proprio del metodo Bonfil, davvero interessante. La traduzione di cui parli ce l'ho e non é chiarissima, alla fine mi pare che sia necessario seminare in giugno, come avverrebbe in natura lasciando cadere i semi a terra dalla pianta matura. Il trifoglio va messo ad aprile. Hai provato già? com'é andata? Vorrei un parere da chi l'ha sperimentato. grazie. Menoeah

      Elimina
  2. Grazie a te Vito. Mi farebbe piacere sapere come procederà questa tua sperimentazione. Bisogna anche capire tra l'altro, cosa ci aspetta contutti questi cambiamenti climatici .. In bocca al lupo. Lavia

    RispondiElimina
  3. Lo condivido: molto interessante!

    RispondiElimina
  4. Sto provandola sperimentazione anche io del sistema Bonfils: ho gia preparato due singoli campi sperimentali in due luoghi abbastanza distanti e in situazioni pedologiche e climatiche diverse: a fine giugno provero' la semina di una varietà antica di grano duro che spero di reperire nei prossimi giorni....

    RispondiElimina
  5. Sono molto interessato alla coltivazione dei cereali vernini secondo il metodo Bonfils e vorrei gentilmente sapere se qulcuno di voi l'ha già messo in pratica e con quali risultati.Ringrazio e saluto
    Mario

    RispondiElimina

Grazie per il tuo contributo. Tutti i commenti sono moderati e verranno pubblicati appena possibile.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...